Fiscal Compact Netanyahu tragedia

le motivazione omosessuali del FAMILY DAY, CIOè, LA LOGICA DELLA FAMIGLIA NATURALE! ] Uno scrittore omosessuale agli anti-Family day: “Io conosco il vostro dolore” lui DICE NOI SIAMO NATI TUTTI DA UN UOMO ED UNA DONNA ED è GIUSTO CHE DEBBA ESSERE COSì, MATRIMONIO E ADOZIONI SONO PER GLI ETEROSESSUALI SOLTANTO! [ No. Qui, oggi, non vi si chiede di cambiare vita. Ciò che vi si chiede, ciò che vi chiedo io, e di deporre le armi e guardare con verità alla storia da cui provenite, da cui tutti proveniamo: un maschio e una femmina, un papà e una mamma, che per qualche ragione, fortuita o volontaria, hanno fatto sì che noi oggi esistessimo. Forse i vostri genitori non sono stati i migliori del mondo. Forse talora possono essere stati persino i peggiori. Ma almeno voi sapete chi sono. http://it.aleteia.org/2016/02/04/uno-scrittore-omosessuale-agli-anti-family-day-io-conosco-il-vostro-dolore/

LA TESTIMONIANZA DOLOROSA DI UN FIGLIO CRESCIUTO DA UNA COPPIA GAY, CHE CHIEDE IL RISPETTO E LA TUTELA DELLA FAMIGLIA SECONDO IL DIRITTO NATURALE! La testimonianza della figlia di una coppia gay che dovrebbe farci svegliare, di Dawn Stefanowicz Sono una dei sei figli adulti di genitori gay che di recente hanno presentato degli amicus brief alla Corte Suprema statunitense chiedendole di rispettare l'autorità dei cittadini di mantenere la definizione originaria del matrimonio: un unione tra un uomo e una donna con l'esclusione di tutti gli altri, di modo che i Leggi tutto… http://it.aleteia.org/2015/06/30/la-testimonianza-della-figlia-di-una-coppia-gay-che-dovrebbe-farci-svegliare/
========================
my ISRAELE ] [ il mio ministero politico, se Dio vuole, LUI può darlo ad un altro! ma, io non ritengo, a livello personale, di essere superiore a nessuno, in tutto mondo come una persona: uguale a tutti, ed ogni persona merita il rispetto che, si deve a me: a prescindere da ogni suo orientamento! soltanto, si richiede DA TUTTI, una giustizia ed una verità che siano universali RAZIONALI ed oggettive: perché non può esistere una fratellanze, se anche io soltanto, possa essere messo, su un piano di superiorità! SE è VERO CHE DIO HA DETTO: "VOI SIETE TUTTI FRATELLI!" InutilmEte i sacerdoti di satana in Youtube hanno cercato di far crescere in me, una sovrastima della mia persona! NO, IO SONO UN UOMO COME TUTTI: QUESTA è LA MIA GLORIA, DAVANTI A DIO!
=======================
 Read this month's Word from Jerusalem online › Feast 2016 Feast of Taberncales / 16-21 Oct 2016, Join us in Jerusalem this year as thousands of believers from around the world gather to celebrate the faithfulness of our God and show their support for Israel.
Learn more ›
Isaiah 62 Take the Isaiah 62 Pledge to Praym Christians around the world are joining monthly to pray for Israel according to the command of Isaiah 62. We invite you to join this global movement of prayer by using our monthly prayer points.
Learn more ›
Adopt a Holocaust Survivor Adopt a Holocaust Survivor, Through a monthly commitment you can express your love and support for these precious Holocaust survivors by ensuring ongoing quality care and daily therapeutic activities.
Learn more › http://int.icej.org/media/word-jerusalem

my ISRAELE ] se avete bisogno di miracoli e di profezie? ok! poi, andate a chiederle al mio amico Benny Hinn, io non faccio di queste cose! E se qualcuno non crede nella mia umiltà, dopo tutto quello che, io ho detto, circa, delle cose incredibili sulla mia identità di Unius REI, è soltanto perché lui non ha conosciuto la UMILTà INFINITA DI DIO! e io vi posso dire che, Dio non si ritiene di essere superiore a noi per il fatto di Essere il Signore Onnipotente Creatore del cielo e della Terra! e Nessuno potrebbe mai stare a suo imbarazzante disagio di fronte alla infinita santità di Dio!
===================================
TUTTI FUORI GLI ARABI DA ISRAEL! Netanyahu Wants to Ban Arab Knesset Members who Visit Terrorists’ Families zoabi, Odeh, Zahalka, Ghattas [of couse: you to Ban they all: are enemy Israel! ]
http://sable.madmimi.com/click?id=35148.4272988.91b52392f2c3ade334696243b7c1cb0b&l=2483&url=http%3A%2F%2Funitedwithisrael.org%2Flawmakers-who-console-terrorists-families-have-no-place-in-the-knesset-netanyahu-affirms Israeli Scientists Discover Early Detection Method for Lung Cancer! israel lung cancer detection
WATCH: US Spokesman Finally Makes Sense! (Rejecting Terror) James Kirby Answers Question
cbs ACT NOW! Protest CBS News for Biased, Dishonest Reporting
Palestinian official praises Hitler WATCH: Senior PA Official Says ‘Hitler Wasn’t Morally Corrupt – He was Daring’ Hitler non era moralmente corrotto - Era audace'.. [] OK ADESSO DOBBIAMO ESSERE AUDACI ANCHE NOI! [] Palestinian worker in Hamas terror tunnel. Hamas Terror Tunnels Continue to Collapse in Gaza, Killing More Terrorists
stop_pa_newsletter EU smuggle European Union Diplomat Attempts to Smuggle Millions in Goods into Israel
Israel Holland Israeli-Dutch ‘Innovation Day’ Aims to Advance Mutual Economic Relations
Abbas Glorifies Murder WATCH: Fatah Video Shows PA Head Abbas Glorifying Mass Murder. [REALLY?] FUORI DALLE PALLE TUTTI GLI ISLAMICI: SUBITO VANNO TUTTI DEPORTATI IN SIRIA!
Jews board a train during the Holocaust. Holocaust Victims Seek Justice From Hungary in US Court
mishpatim Living Torah: What is a Jewish-Owned Hebrew Slave and What Does He Teach Us?
======================
SALMAN SAUDI ARABA SALAFITI WAHHABITI ] oggi ti piace Rothschid SpA FED, sacerdoti satana CIA, perché, loro ti permettono di uccidere, così tanti martiri cristiani, i tuoi schiavi dhimmi, che subiscono il geenocidio, in tutto il mondo? Cazzo, sono 30 anni che, tu mi stai facendo contare i cadaveri! Ok! ma, domani quando sarai diventato il porco ingrassato giusto, e tu dirai a me: "UNIUS REI SALVAMI, perché Rothschild mi vuole uccidere?" CERTO IO DIRò A TE, QUEL GIORNO: "FOTTITI! TU E TUTTA LA TUA LEGA ARABA DI CRIMINALI, FOTTITI, TU IL TUO MALEDETTO PROFETA, fottiti tu e la tua MALEDETTA RELIGIONE!" Gentile sostenitore, finalmente il Parlamento Europeo si è piegato e ha deciso di discutere la proposta di definire “Genocidio” l’immane tragedia che colpisce le minoranze religiose, tra cui quella cristiana, in Iraq. La sistematica offensiva dell’ISIS contro le comunità cristiane in Medio Oriente quindi potrebbe infine essere chiamata per quello che è nella realtà: un vero e proprio genocidio! Essere sempre più consapevoli del dato reale e delle difficoltà concrete che i cristiani, in paesi come Iraq e Siria, stanno affrontando ormai da diversi anni è di fondamentale importanza per agire concretamente a favore della libertà di espressione e della libertà religiosa. Per questo motivo l’Osservatorio sulla Cristianofobia ha deciso di dare nuovo impulso alla petizione “Fermiamo la Cristianofobia” per continuare a fare pressione sulle Istituzioni italiane ed europee affinché assumano una posizione inequivocabile contro questo genocidio. Potrai dare il tuo contributo, firmando oggi stesso la petizione cliccando sul bottone qui sotto. [Firma anche tu la petizione!] L’obiettivo è quello di raccogliere entro Pasqua altre 10 mila firme da consegnare al Presidente del Parlamento Europeo Martin Schulz! [Firma anche tu la petizione!] La partecipazione e la collaborazione di ciascuno di noi è determinante per attivare non solo l’opinione pubblica, ma anche per sollecitare chi di dovere a prendere le dovute iniziative a tutela dei cristiani perseguitati! Insieme possiamo fare la differenza per le comunità cristiane del Medio Oriente! E fare la differenza per la tutela del diritto alla libertà religiosa, che sta alla base della nostra società e di ogni democrazia. [Firma anche tu la petizione!] Oltre a firmare la petizione, ti prego anche di condividerla con i tuoi amici, tramite Facebook, Twitter e gli altri tuoi profili social.
È importante poter raccogliere altre 10 mila firme al più presto! E se i tuoi mezzi te lo consentono, ti prego di considerare un aiuto all’Osservatorio sulla Cristianofobia, così da poter portare avanti questa campagna in difesa dei cristiani perseguitati. [Fai la tua donazione!] Spero di poter contare ancora una volta sul tuo aiuto!
Un carissimo saluto, Silvio Dalla Valle, Responsabile Campagna Osservatorio sulla Cristianofobia Grazie al sostegno dei suoi benefattori, l’Osservatorio sulla Cristianofobia continua il suo impegno di monitoraggio e di denuncia in difesa dei cristiani perseguitati!
Una tua libera donazione sosterrà le attività dell’Osservatorio sulla Cristianofobia a tutela dei cristiani in difficoltà! [Fai la tua donazione!]
========================
Osservatorio sulla Cristianofobia, Petizione indirizzata all'anticristo massone: il Presidente del Parlamento Europeo Martin Schulz, Rothschild e sodoma culto: "questa è la fine": 27 Marzo 2016. Considerato: 1. l’acuirsi dei casi di persecuzione contro i cristiani nei paesi dove è forte il fondamentalismo di matrice islamica, dove esiste ancora un regime comunista e dove l’identità nazionale è determinata esclusivamente a partire da una particolare religione; 2. l’incremento, in Occidente, di segnalazioni di intolleranza, di discriminazione e di violazione della libertà religiosa a danno di persone di fede cristiana; Soltanto una vasta mobilitazione dell’opinione pubblica potrà sollecitare le istituzioni europee e internazionali affinché prendano le misure necessarie a porre rimedio alle discriminazione e alle persecuzione ai cristiani a causa della loro fede.
Chiediamo dunque che i parlamentari europei si esprimano con fermezza contro tutti gli atti di intolleranza e di discriminazione verso i cristiani e condannino in maniera inequivocabile quello che è un vero e proprio genocidio delle minoranze religiose ad opera dell’Isis in Iraq e in altri paesi del Medio Oriente.
http://www.luci-sullest.it/petizione-ferma-cristianofobia/?origine=DNucvo-pslf-klxi
CIA GENDER OBAMA NATO ONU e ARABIA SAUDITA si stanno divorando tutti i cristiani nel mondo! 27/01/2016, Patriarca Sako: pianificata la persecuzione contro i cristiani! “Non è un segreto” che siano intervenuti dei “giocatori esterni che hanno agito in base alle proprie ambizioni nella regione”. http://www.lucisullest.it/patriarca-sako-pianificata-la-persecuzione-contro-i-cristiani/
============
my ISRAEL ] [ CHI è QUEL CRIMINALE della CIA che in UK, MI DISTRURBA TUTTO IL GIORNO LA CONNESSIONE ADSL chiavetto fastweb, INTERNET? che Dio lo ricompensi: potentemente!
==============
Richard Dawkins: «denigriamo i cristiani ma rispettiamo gli animali», Chris Maxwell. Unione Cristiani Cattolici Razionali, 4 febbraio 2016     L’ex zoologo Richard Dawkins, noto “cavaliere dell’ateismo” fino a qualche anno fa, ha trovato un interessante escamotage per riabilitare mediaticamente la sua figura. Da anni è, infatti, costantemente al centro di polemiche tanto che sono sempre più numerosi gli appelli del “movimento ateo” che invitano a rinnegarlo pubblicamente. Lo considerano controproducente, un odifreddi italiano per intenderci.
Ecco quindi l’idea di far sua una campagna tanto di moda oggi, sopratutto sui social network. Ha infatti paragonato la lotta contro gli allevamenti intensivi degli animali a quella contro lo schiavismo di due secoli fa. Lui e Sam Harris, infatti, sono stati recentemente autori di un inno alla dieta vegana, condannando l’immoralità dei “carnivori” definendoli cittadini irresponsabili. Avendo fallito nell’intento di convertire il mondo all’ateismo – lo ha ammesso Dawkins stesso – vogliono ora cavalcare la campagna del vegetarianesimo, spronando al riconoscimento dei diritti umani per i non umani. Si tratta in realtà sempre della stessa strategia: per negare Dio, si tenta di confutare l’unicità dell’uomo, della creatura. E’ una forma di laico proselitismo, come abbiamo più volte fatto notare. La cosa più curiosa, che pochi hanno fatto notare, è che questa improvvisata militanza contro la sofferenza degli animali arriva da colui che è ricordato per aver paragonato le persone di fede religiosa a dei disabili mentali e che, nel 2012, ha pubblicamente invitato a denigrare i cattolici,«bisogna prendersi gioco di loro, ridicolizzarli! In pubblico!». Oggi vegetariano per “senso etico”, un anno fa twittava: «E’ segno di civilizzazione abortire i feti con Sindrome di Down». Compassione per la sofferenza animale, molto poca per quella dei bambini vittime di abusi sessuali dato che, nel 2013, ha difeso la pedofilia. Nemmeno per le donne, Dawkins, ha mai dimostrato molta pietà: è lui ad aver inneggiato alla moralità del tradimento della propria partner -e delle conseguenti menzogne per coprirlo-, mentre nel 2011 è entrato nella classifica dei peggiori misogini dell’anno per aver intimato ad una donna di non denunciare gli abusi sessuali subiti durante un raduno ateo, per non compromettere la reputazione della comunità. Ecco perché ora ha bisogno di riabilitarsi pubblicamente abbracciando la filosofia vegana, che va forte nei salotti borghesi occidentali. Certo, non si può non condividere il senso di profonda ingiustizia per la sofferenza gratuita fatta patire agli animali, per gli allevamenti intensivi e per i maltrattamenti che subiscono (la Chiesa è spesso in prima linea da questo punto di vista). Papa Francesco ci ha resi ancora più sensibili all’importanza dell’ecologia verso il mondo naturale, espressione della bontà di Dio. Non condividiamo però la scelta etica di ricorrere al vegetarianismo, sia perché riteniamo giusto che l’uomo disponga del creato (senza sentirsene padrone, però), sia perché non la riteniamo una scelta salutare (sopratutto il veganismo, basta considerare la letteratura scientifica in merito), sia perché la riteniamo una posizione ipocrita. Ci si batte solo per gli animali verso cui possiamo esercitare il nostro antropomorfismo -ovvero cani, gatti, balene, orsi-, escludendo ipocritamente tutto il mondo degli insetti (uccisi a milioni dagli animalisti quando si recano ai loro congressi, con le ruote delle loro auto) e tutti gli animali che meno stimolano la nostra tendenza antropomorfizzante (pipistrelli, blatte, piranha ecc.). Inoltre, chi non mangia animali per “senso etico” non si fa però remore a mangiare piante, ortaggi e verdure, le quali hanno a loro volta una vita di relazione, un’intelligenza e provano sofferenza, come è stato dimostrato. Non se ne esce, se non accettando quello che ricorda giustamente il teologo non cattolico Vito Mancuso: «gli animalisti, con il loro sostenere un comportamento del tutto privo di violenza verso gli animali e con il loro volere per gli animali gli stessi diritti dell’uomo, mettono in atto un comportamento che li distanzia al massimo dal mondo animale». Nessun animale cesserà mai di mangiare carne per “senso etico” e mai «estenderà alle altre specie i diritti di supremazia che la natura» gli ha concesso su altri animali. «Tutto ciò, esattamente al contrario del naturalismo professato da alcuni animalisti, mostra in modo lampante lo iato esistente tra Homo sapiens e gli altri viventi. Se gli esseri umani lottano per estendere agli animali gli stessi diritti dell’uomo non è quindi perché non c’è differenza tra vita umana e vita animale, ma esattamente al contrario perché tra le due vi è una differenza qualitativamente infinita». Parole sante, almeno per una volta, quelle di Mancuso. Ancora di più va ricordato ciò che scrive Papa Francesco nella sua enciclica: il rispetto per il creato «non significa equiparare tutti gli esseri viventi e togliere all’essere umano quel valore peculiare che implica allo stesso tempo una tremenda responsabilità. E nemmeno comporta una divinizzazione della terra, che ci priverebbe della chiamata a collaborare con essa e a proteggere la sua fragilità. Si avverte a volte l’ossessione di negare alla persona umana qualsiasi preminenza, e si porta avanti una lotta per le altre specie che non mettiamo in atto per difendere la pari dignità tra gli esseri umani. Certamente ci deve preoccupare che gli altri esseri viventi non siano trattati in modo irresponsabile, ma ci dovrebbero indignare soprattutto le enormi disuguaglianze che esistono tra di noi, perché continuiamo a tollerare che alcuni si considerino più degni di altri. Non ci può essere autentico un sentimento di intima unione con gli altri esseri della natura, se nello stesso tempo nel cuore non c’è tenerezza, compassione e preoccupazione per gli esseri umani. È evidente l’incoerenza di chi lotta contro il traffico di animali a rischio di estinzione, ma rimane del tutto indifferente davanti alla tratta di persone, si disinteressa dei poveri, o è determinato a distruggere un altro essere umano che non gli è gradito. Ciò mette a rischio il senso della lotta per l’ambiente».
http://it.aleteia.org/2016/02/04/richard-dawkins-denigriamo-i-cristiani-ma-rispettiamo-gli-animali/

Adozioni da parte di coppie gay: i bambini crescono meglio o peggio? Con dati scientifici alla mano vi dimostriamo come molti studi siano limitati e condizionati http://aleteia.us7.list-manage.com/track/click?u=e747b6da5b523d93de77f3f8b&id=745820aae3&e=42f38c5160

VOI VOLETE PROCESSARE ISRAELE, perché farisei non vogliono venire a vivere in ARABIA SAUDITA, e quindi è per questo che, il NAZISMO DELLA SHARIA, Allah akbar morte a tutti gli schiavi dhimmi, questi SONO I NUOVI DIRITTI UMANI IN ONU KABBALAH TALMUD MARDUCK Murdoch Spa FMI, CIA GUFO FED SPA AGENDA NWO NATO? Hamas reports two killed, eight others missing after second collapse. Hamas officials confirmed on Wednesday morning the death of at least two of it's operatives in a terror tunnel collapse. Eight others were reported missing after the underground passageway caved in, according to Hamas military wing, the Izzadin al-Kassam Brigades. The incident the second time in recent weeks that an underground passageway collapsed with Hamas figures inside. Along with the announcement on Wednesday morning, the Palestinian terror group released a promotional video depicting the underground realm of Hamas' tunnel operations along with other apparent militant training. Last week, seven Hamas men were killed when a tunnel collapsed close to the Gaza Strip’s eastern border with Israel, the Islamist group’s armed wing said on Thursday. It said the collapse occurred last week as a result of heavy rain and it took two days to find the bodies and announce the deaths. Mosques across the Palestinian enclave mourned those killed, calling them “Martyrs of the Preparation,” a reference to their work digging tunnels used to attack Israel. Watch Here. Ismail Haniyeh, a Hamas leader in Gaza, said on Friday that the group will never stop digging tunnels and upgrading rockets in preparation for any possible confrontation with Israel. Haniyeh, who is also Hamas’s deputy chief, spoke to a crowd of worshipers in a Gaza City mosque during prayers that were followed by the funeral for the seven Hamas men. “There are heroes east of Gaza City, digging the rocks and building tunnels," said Haniyeh. "And west of Gaza, heroes are testing rockets every morning and every day and it is all preparations." "Under the ground and above the ground, in tunnels and above the ground and into the sky, with rockets and in the sea and everywhere, it is the permanent preparation for the sake of Jerusalem and Palestine, and for the sake of the intifada of Jerusalem and the sake of our people,” Haniyeh said. In response, Prime Minister Benjamin Netanyahu said earlier this week that Israel will respond more forcefully than it did during 2014’s Operation protective Edge it it is attacked from the Gaza Strip’s terror tunnels. Netanyahu, speaking to the annual meeting of Israel’s ambassadors and consuls-general, related to the recent Hamas threats and boasts about those tunnels. “If we are attacked from the tunnels in the Gaza Strip we will respond with great force against Hamas, with much greater force then we used during Operation Protective Edge,” he said. “I think they understand this in the region, and in the world,” he added. “I hope we do not need to do this, but our defensive and offensive capabilities are developing rapidly, and I do not suggest that anyone test us.”
Source: Jerusalem Post
==============
The Muslim plan to influence the 2016 U.S. Elections. Muslims plan to influence U.S. Election 2016 with swing states FL, OH, VA, CO, NV, IW, NH, PA https://youtu.be/cYclOANSepk
Pubblicato il 26 gen 2016, Muslims plan to influence U.S. Election 2016 with swing states FL, OH, VA, CO, NV, IW, NH, PA. Jan 03, 2016. CAIR Executive Director Nihad Awad: The Muslims Can Be the Swing Vote in Major States in the 2016 Presidential Elections. Speaking at the 14th annual MAS-ICNA conference held in Chicago on January 3, CAIR Executive Director and Founder Nihad Awad said: "We have to register every single Muslim to vote in 2016. The Muslim vote can be the swing vote in major states." Awad warned that "life for American Muslims will be difficult" if "those attacking Muslims today will be in the White House," and said that the number of Muslims was growing in the seven predicted swing states of the 2016 presidential elections – Florida, Ohio, Virginia, Colorado, Nevada, Iowa, New Hampshire and Pennsylvania.
http://www.israelvideonetwork.com/the-muslim-plan-to-influence-the-2016-u-s-elections/
=============
Netanyahu Destroys BBC Reporter’s Question at International Press Conference, PM Netanyahu Holds Press Conference for the International Media http://www.israelvideonetwork.com/netanyahu-destroys-bbc-reporters-question-at-international-press-conference/

dio Darwin religione dogmatica, teoria indimostrabile: ha detto che l'uomo è una scimmia GENDER SOdoma, è finita quindi, la dignità e la sacralità della vita umana: perché, il Talmud ha detto che, tutti gli ebrei senza genealogia paterna, sono anch'essi tutti animali dalla forma goym: non più degni della pietà, ecco perché gli ISraeliani per i sauditi: e tutta la piramide islamica dei salafiti, rappresentano il nuovo genocidio olocausto da realizzare!! Il Regno Unito dà il via alla modificazione genetica di embrioni umani, Nei centri di fecondazione assistita gli "avanzi" di un giorno potranno presto essere utilizzati come cavie umane
http://aleteia.us7.list-manage.com/track/click?u=e747b6da5b523d93de77f3f8b&id=a5a8776810&e=42f38c5160

esiste una sola Nazione al mondo che, non si si può difendere da una dichiarazione di guerra, portata da un altra nazione (Palestina) e questo stato è Israele! PERCHé ISRAELE DEVE SUBIRE QUESTO MALEFICIO, di aggressione militare, e NON SI PUò DIFENDERE? Israeli Terror Victim Describes His Miracle and Demands: Don’t Give Away Land!     Jew wounded in terror attack
WATCH: Israel Carries Out Major Chemical Attack Drill     Chemical Attack Drill in Israel
Saudi Cleric Says US Tampers with Burgers So Muslims Will Give Birth to Girls     Saudi cleric spreads propaganda
WATCH: Popular Israeli Musician Draws on Ancient Tradition for Inspiration     Mark Eliyahu Music
Divine Retribution? Roof Collapses at Funeral Honoring Terrorists Killed by Tunnel Collapse
==============
chi rimuoverà da questo cazzo di Netanyahu, la accusa infamante, di essere proprio lui un traditore carnefice di israeliani? ]  ISRAELE è l'unica Nazione al mondo che, è aggredita da 66 anni, dal terrorismo nazismo islamico sharia di LEGA ARABA, della Ummah mondiale, e che, ISRAELE non può difendersi! è l'unica Nazione al mondo che, è maledetta dai Farisei Rothschild, MALEFICATA a veder morire la sua gente di terrorismo da 66 anni! AIPAC ONU, SPA FED NWO UE NATO RUSSIA CINA, VOI VOLETE RICONOSCERE UNA NAZIONE PALESTINA CHE NON è MAI ESISTITA E NON VOLETE RICONOSCERE UNA PATRIA PER TUTTI GLI EBREI! VEDETE? TUTTI VOI DICHIARATE DI VOLER PERDERE LA VOSTRA VITA E LA VOSTRA PATRIA ANCHE! GLOBALISTI GOLDMAN SAX NKUSA, la devono smettere di minacciare di genocidio tutti gli israeliani, da oltre 66 anni! Hadar Cohen (19) – Israeli Hero Murdered After Preventing Massive Attack     Terror victim. WATCH: Netanyahu Slams UN Chief for Encouraging Terror     Netanyahu Addresses UN anti-Israel Bias [[ chi rimuoverà da questo cazzo di Netanyahu la accusa infamante di essere proprio lui un traditore? ] [ Fake ‘NY Times’ Paper Distributed by Anti-Israel Activists     fake New York Times. Ramla attack     13-Year-Old Arab-Israeli Girls Stab Israeli Security Guard in Ramla, Obama Mosque Visit     WATCH: In Visit to Mosque, Obama Praises Muslims as Patriotic Americans, Mahmoud Abbas     Palestinian Leader Abbas Meets Families of Terrorists Hours After Deadly Attack in Jerusalem, Indiana BDS     Indiana Passes Pro-Israel Bill in Latest Setback for Movement to Boycott Israel. PA Incitement     WATCH: Family of Palestinian Terrorist Proud of His Attempt to Kill Jews
==================
la NATO CIA e la LEGA ARABA hanno riempito la Siria di terroristi ed ora vogliono mandare truppe di terra a spartirsi il bottino! ] SONO SENZA PUDORE QUESTI TURCHI SALAFITI MASSONI FARISEI SAUDITI CHE HANNO MOGHERINI COME PAPPAGALLO RAPPRESENTANTE, .. E MI SEMBRA GIUSTa la loro pretesa, DATO CHE, tutti i 3,2 milioni, CRISTIANI in: Siria e IRAQ, HANNO già SUBITO IL GENOCIDIO! [ Riad annuncia truppe di terra. Damasco avverte: 'I vostri soldati torneranno a casa nelle bare'. E' l'avvertimento lanciato dal ministro degli esteri siriano Walid al Muallim commentando le affermazione delle autorità saudite di esser pronte a inviare soldati in Siria contro l'Isis
==============
"nessuno abbocca!" come: "nessuno abbocca?" ...Quindi lui fin'ora ha finanziato Hillary Clinton, per fare abboccare la gente? Cioè lui dice che nel sistema massonico la politica è una truffa? ] MI SONO SEMPRE PIACIUTE LE PERSONE SINCERE, PERCHé RENDONO SEMPRE LE COSE PIù SEMPLICI! [  Guardate la candidatura di Hillary che sta sempre piu' affondando", scrive Murdoch su Twitter. "Nessuno abbocca..!
============
Kim Jong-un [ figlio mio ] SE, TU CI PENSI un poco? se, se tu la smetti di perseguitare i cristiani, chiama il PAPA a dire la MESSA! poi, di cosa ti potrebbero accusare? poi, tu avesti più diritti umani tu, che, non tutta la LEGA ARABA! ] QUESTE CIOLE VALUTANO I SATELLITI DAL PESO! [ Seul, Corea Nord pronta 5/o test nucleare. PECHINO, 7 FEB - Il lancio del razzo nordcoreano è da valutare come un missile visto che il satellite mandato in orbita non ha alcun valore: gli 007 della Corea del Sud - citati da Yonhap - ne sono convinti, ritenendo che Pyongyang abbia tecnologie utili per un missile intercontinentale e che sia al lavoro sul quinto test nucleare dopo quello del 6 gennaio. Il satellite di oggi è stato stimato avere un peso di appena 200 kg, doppio di quello mandato in orbita nel 2012, ma inconsistente rispetto ai tradizionali da 800-1.500 kg. Corea Nord: Pyongyang, satellite in orbita. Corea Nord: oggi riunione Onu d'urgenza

MI SEMBRA UNA BUONA IDEA, DA DISCUTERE DOPO LA IMMINENTE TERZA GUERRA MONDIALE NUCLEARE di ROTHSCHILD SPA FED NWO NATO: VOGLIO TUTTO IO: LUCIFERO JABULLON è DIO, PER ORA, nella attesa degli eventi, NOI CI FACCIAMO DELLE OTTIME BASI NAVALI MISSILISTICHE ED AEREE: CON TANTI GIOCATTOLI NUCLEARI MOLTO PERICOLOSI! Il Giappone vuole dialogo con la Russia per risolvere controversie territoriali, 07.02.2016 Il primo ministro giapponese Shinzo Abe ritiene un'anomalia l'assenza di un trattato di pace con la Russia. Ha promesso di intraprendere "negoziati difficili" con la Russia sulla questione dei "Territori del Nord": http://it.sputniknews.com/politica/20160207/2048429/Abe-Curili.html#ixzz3zULrHR97

LA MATTANZA DI ERDOGAN, CONTRO I CURDI ERA NELL'ARIA, da molto tempo, lui usa anche, ISIS sharia, per i suoi scopi imperiliastici SULTANATO NEW OTTOMANO: E QUESTO è ANCHE IL MOTIVO PER CUI AL-SISSI HA DETTO AD AL-SALMAN: "OK COMANDA TU IN EGITTO, E FAI IL TERRORISTA DI ITALIANI E RUSSI AMMAZZATI A MODO TUO!" [ Emirati Arabi pronti ad inviare truppe di terra in Siria ] : http://it.sputniknews.com/mondo/20160207/2047654/Turchia-Ankara.html#ixzz3zUP8ac4X, perché, quando questi ragazzi di terroristi vanno via? soltanto i loro musulmani salafiti sono quelli che rimangono: quindi, la LEGA ARABA istituzionalizza, il suo genocidio dei dhimmi! E SE IRAN NON INTERVIENE IN FAVORE DEI CURDI IRAKENI? ANCHE LORO SI ESTINGUERANNO IN QUESTA MALEDIZIONE DI GENOCIDIO UNIVERSALE DELLA sua LEGA ARABA sharia! E SE ERDOGAN ENTRA IN SIRIA E IRAQ CON I SUOI PAESI DEL GOLFO? POI, PER CACCIARLI? SARà 1000 VOLTE PIù SANGUINOSO! Esercito turco inizia a combattere nella roccaforte dei curdi del PKK, 07.02.2016) Il centro della città turca di Diyarbakir è diventato teatro degli scontri tra i militanti curdi del PKK da una parte e l'esercito turco e la polizia dall'altra. Il quartiere Sur è stato transennati dai militari turchi. Nel centro della città turca di Diyarbakir, dove si scontrano gli indipendentisti curdi e le forze di sicurezza di Ankara, è in corso una violenta battaglia con mitragliatrici e mortai, segnala il corrispondente di "RIA Novosti dal posto. Il rumore delle armi e delle esplosione si può sentire in tutta la città. Nel luogo della guerriglia sono arrivate diverse ambulanze scortate dalla polizia per poter prendere i feriti. Nel centro di Diyarbakir, considerata la "capitale" dell'indipendentismo curdo, si trova il quartiere storico di Sur. Ci sono diversi monumenti architettonici, in particolare una linea di bastioni, alcuni dei quali appartengono al 4° secolo a.C. All'interno della fortezza si trovano antiche chiese e moschee. Negli ultimi mesi il quartiere Sur è diventato il campo di battaglia tra i militanti curdi del PKK da una parte e l'esercito turco e la polizia dall'altra. Ora la zona è isolata dai militari turchi, che stanno bombardando le posizioni dei ribelli curdi. Il sindaco di Diyarbakir Firat Unley ha riferito a "RIA Novosti" che quasi 50 mila residenti di Sur su 70mila hanno lasciato le proprie case. A dicembre il governo turco aveva annunciato il coprifuoco in alcune regioni a maggioranza curda nel sud-est del Paese, in particolare nelle zone di Sur, Diyarbakir, Cizre e Silopi della provincia di Sirnak, così come Nusaybin e Dargecit della provincia di Mardin. A Cizre e Sur combattono casa per casa i ribelli curdi del PKK e le forze di sicurezza di Ankara. Secondo lo Stato Maggiore turco, da metà dicembre nelle zone dell'operazione anti-terrorismo sono stati uccisi più di 750 ribelli curdi. A loro volta gli attivisti curdi sostengono che la maggior parte delle vittime dell'esercito turco sono i civili: Turchia, serie raid militari uccidono centinaia di ribelli curdi Turchia, arrestati accademici per appello pace con i curdi Turchia, assassinato l’avvocato dei curdi La Turchia minaccia operazioni militari contro gli alleati curdi degli USA in Siria Della politica di Erdogan restano le rovine: http://it.sputniknews.com/mondo/20160207/2047654/Turchia-Ankara.html#ixzz3zUNZTyPy

IL PRIMO CHE HA INVENTATO IL DAESH ISIS SHARIA? è STATO MAOMETTO CHE ERA UNO DI LORO! E QUESTO è L'UNICO MODO PER CUI UNA RELIGIONE NAZISTA sharia islamica SI PUò DIFFONDERE NEL MONDO: che poi quel territorio diventa in Eterno un muslims country! MA IL LORO DIO LUCIFERO ALLAH? LUI è FELICE COSì! MI DISPIACE DOVER STERMINARE LA LEGA ARABA, MA, NON ESISTE UN PIANO "B"! (07.02.2016) Secondo la posizione degli Emirati Arabi, la campagna contro i terroristi del Daesh (ISIS) della coalizione guidata dagli Stati Uniti prevede l'impiego di forze di terra, ha dichiarato il ministro degli Esteri Anwar Mohammed Qarqash. http://it.sputniknews.com/mondo/20160207/2048607/USA-Terrorismo-Daesh.html#ixzz3zURJkq5G

PER DISTRUGGERE DEFINITIVAMENTE LA CIVILTà EBRAICO CRISTIANA E REALIZZARE IL CALIFFATO DI ROMA, I SODOMITI MASSONI BILDENBERG DARWIN GENDER ROTHSCHILD SPA FED SPA FMI, LORO VOGLIONO ATTACCARE LA RUSSIA IN EUROPA PER DISTOGLIERLA DAL MEDIO ORIENTE! IN QUESTO MODO LA RUSSIA NON POTRà SOCCORRERE ISRAELE, COME IO GLI ORDINATO DI FARE!  06.02.2016, NATO pronta al via libera per aumentare la presenza militare in Europa orientaleL'Alleanza Atlantica intende aumentare il suo contingente in Polonia, Lettonia, Lituania ed Estonia, scrive il “Wall Street Journal”. Secondo le attese, sarà il più grande dispiegamento delle forze NATO in Europa dalla fine della guerra fredda: http://it.sputniknews.com/mondo/#ixzz3zUSvlfe7

ISRAELE deve smettere di attendere passivamente gli eventi, e deve agire, ESPANDERSI, prima che inizi la guerra mondiale! Se, lui agisce, brutalmente, anche, la guerra mondiale contro, la Russia può essere evitata, ed, in ogni modo è assolutamente indispensabile che il conflitto mondiale non inizi in Europa! ISRAELE PUò CONCORDARE I PIANI DI ATTACCO, SEGRETAMENTE, INSIEME ALLA RUSSIA, ANCHE PERCHé PER LA RUSSIA è STRATEGICO NON RICEVERE UN ATTACCO DELLA NATO IN EUROPA! Abu Mazen e parlamentari arabo-israeliani rendono omaggio ai terroristi che uccidono innocenti, Nello stesso giorno in cui in Israele vengono condannati (non certo celebrati) gli assassini dell’adolescente palestinese Abu Khdeir, Poche ore dopo l'attacco terroristico palestinese di mercoledì alla Porta di Damasco a Gerusalemme costato la vita all’agente di polizia Hadar Cohen, di 19 anni, il presidente dell'Autorità Palestinese Mahmoud Abbas (Abu Mazen) ha ricevuto nel suo ufficio a Ramallah i famigliari di undici terroristi http://www.israele.net/abu-mazen-e-parlamentari-arabo-israeliani-rendono-omaggio-ai-terroristi-che-uccidono-innocenti

Forze israeliane e considerazioni morali
Il fatto stesso che si ponga un dilemma morale riflette il carattere più autentico delle Forze di Difesa israeliane
Questa è una storia di cui non avrete sentito sui mass-media, né in Israele né all'estero. A quanto pare, non è abbastanza interessante
Leggi tutto l'articolo ›
4 febbraio 2016 Attualità
Per non affondare nel “divario della pace”
I palestinesi sono lontani anni luce dall’essere pronti per un accomodamento amichevole con Israele.
E’ possibile opporsi all’attuazione della soluzione a due stati nelle attuali circostanze, pur essendo favorevoli a tale soluzione in linea di principio?
Leggi tutto l'articolo › http://www.israele.net/
3 febbraio 2016 Attualità
La miope tentazione unilaterale di Parigi
Perché la Francia dà per scontato che la mancanza di progressi negli ipotetici colloqui tra Israele e palestinesi sarebbe colpa di Israele e solo di Israele?
Un giorno soltanto dopo aver srotolato il tappeto rosso ai piedi del presidente iraniano Hassan Rouhani, il governo francese ha rivolto le sue attenzioni a Israele
Leggi tutto l'articolo › http://www.israele.net/
2 febbraio 2016 Attualità
Hamas non esita a usare i malati di cancro per aggirare i controlli anti-terrorismo israeliani ai confini di Gaza
Ecco chi sono i veri responsabili della chiusura della enclave sotto regime islamista
I continui tentativi da parte di Hamas di sfruttare i permessi di entrata rilasciati da Israele a palestinesi residenti nella striscia di Gaza stanno mettendo a rischio il futuro rilascio di permessi e lo sviluppo stesso della enclave palestinese.
Leggi tutto l'articolo › http://www.israele.net/
1 febbraio 2016 Attualità
Quei giornalisti occidentali che si coprono di ridicolo
Preoccupante il tasso di ignoranza, presunzione e pregiudizi nei mass-media che si occupano di conflitto israelo-palestinese

Di Khaled Abu Toameh Di recente due giornalisti occidentali hanno chiesto di essere accompagnati nella striscia di Gaza per intervistare i coloni ebrei che vi abitano. No, non è l'inizio di una barzelletta.
Leggi tutto l'articolo › http://www.israele.net/
29 gennaio 2016 Attualità
Ubriaco, fumato e imbottito di propaganda jihadista
Ecco “l’eroe della resistenza palestinese”, che ha filmato se stesso prima di uccidere tre israeliani a Tel Aviv
Nashat Milhem, il terrorista arabo israeliano che lo scorso primo gennaio ha aperto il fuoco sugli avventori di un bar a Tel Aviv uccidendo due persone e poi ha ucciso il guidatore di un taxi che aveva usato per allontanarsi dal posto, stava pianificando nuovi attentati
Leggi tutto l'articolo › http://www.israele.net/
28 gennaio 2016 Attualità
Quando l’Onu giustifica il terrorismo (ma solo quello contro Israele)
Netanyahu a Ban Ki-moon: “I terroristi palestinesi non vogliono costruire uno stato: vogliono distruggere uno stato, e lo dicono apertamente”
Le parole di Ban Ki-moon "fomentano il terrorismo”. Questo il duro commento del primo ministro israeliano Benjamin Netanyahu alle dichiarazioni del Segretario generale dell'Onu
Leggi tutto l'articolo › http://www.israele.net/
27 gennaio 2016 Attualità
Sondaggio: la maggior parte degli israeliani disposta a seri sacrifici pur di accogliere i nuovi immigrati
L’Organizzazione Sionistica ha creato una task force col compito di eliminare le troppe barriere burocratiche
Alla luce dell’allarmante ondata di antisemitismo che ha investito l'Europa, la maggioranza degli israeliani approva l'idea di offrire ai nuovi immigrati maggiori benefici economici e occupazionali anche a scapito degli stessi israeliani già residenti.
Leggi tutto l'articolo › http://www.israele.net/
26 gennaio 2016 Attualità
L’Occidente apre all’Iran mentre Teheran indice di nuovo un concorso di vignette per sbeffeggiare i morti della Shoà
Il presidente della Knesset: “Non ci sono parole abbastanza forti per descrivere il disprezzo e lo sdegno”
L'Iran ha annunciato che terrà una nuova edizione del concorso di vignette negazioniste sulla Shoà. Quest'anno il premio del concorso è stato aumentato da 12.000 a 50.000 dollari.
Leggi tutto l'articolo › http://www.israele.net/
===================
Netanyahu ANCHE UN IDIOTA SI ACCORGEREBBE CHE GLI USA TI HANNO TRADITO! Netanyahu, IO TI FARò METTERE A MORTE COME TRADITORE, SE GLI ISLAMICI NON TI AVRANNO GIà UCCISO! ACCORDATI CON LA RUSSIA E FAMMI ARDERE TUTTO IL MEDIO ORIENTE!
[ my JHWH, questo è il mio istinto, è quello di aiutare, chi viene aggredito, dalla prepotenza e dai prepotenti! ] perché è indispensabile bombardare la lega Araba? ] 30/01/2014 12:38 [ quando viene ucciso, un terrorista islamico, è sempre la LEGA ARABA, che, fa delle annessioni territoriali, infatti, tra, Islamici terroristi e la LegaAraba? c'è un califfato mondiale in comune! ] [ le Nazioni ed i popoli non sono preparati ad affrontare questo terrorismo religioso ed istituzionale, ecco perché, la LEGA ARABA, pensa che, questo suo complotto, contro ,il genere umano non verrà, mai scoperto, soltanto perché, sul piano formale, loro uccidono islamisti terroristi ogni tanto. Però, senza libertà di religione e con il crimine delitto di Apostasia, la LEGA ARABA, consolida, quello, che, i terroristi hanno conquistato.massacri, genocidi, stupri ogni genere di orrori, che hanno consolidato il regno saudita, sul mondo ] ] #BANGLADESH, condannato a morte il capo del partito fondamentalista islamico. Motiur Rahman Nizami, leader del Jamaat-e-Islami, era accusato di traffico d'armi. Su di lui pende anche l'accusa di crimini contro l'umanità commessi durante la guerra d'indipendenza del 1971. Con Nizami, condannate altre 13 persone. Dhaka (AsiaNews) - Una corte speciale di Chittagong ha condannato a morte Motiur Rahman Nizami, capo del Jamaat-e-Islami, il più grande partito fondamentalista islamico del Bangladesh. Egli era accusato di aver contrabbandato armi pesanti nel 2004. Il tribunale ha comminato la pena capitale ad altre 13 persone. Il 1 aprile del 2004 la polizia trovò 10 carichi d'armi e munizioni nascosti nella banchina del Chittagong Urea Fertiliser Ltd. (Cfu). Al loro interno contenevano 4.930 armi da fuoco sofisticate di vario tipo, 840 lanciarazzi, 300 razzi, 27.020 granate, 2mila lanciagranate, 6.392 caricatori e 11,41 milioni di protettili. All'epoca Nizami era ministro delle Industrie. L'ameer (capo) del Jamaat ha negato ogni coinvolgimento. Contro di lui pendono ancora 16 capi d'accusa di crimini contro l'umanità e genocidio commessi durante la guerra di liberazione dal Pakistan, nel 1971. Il tribunale internazionale incaricato deve ancora emettere la sentenza. Adesso, si teme che questa sentenza possa surriscaldare ancora di più il clima, e spingere il Jamaat e i suoi sostenitori a nuove manifestazioni violente, come quelle che hanno caratterizzato tutto il 2013. (SC)
01/30/2014 15:46. BANGLADESH, Islamist party chief sentenced to death. Motiur Rahman Nizami, leader of the Jamaat-e-Islami, was convicted of arms trafficking. Other charges pending on him include crimes against humanity committed during the war of independence of 1971. Along with Nizami, 13 other defendants get the death penalty. Dhaka (AsiaNews) - A special court in Chittagong imposed the death penalty on Motiur Rahman Nizami, head of the Jamaat-e-Islami, Bangladesh's largest Islamist party after he was convicted of smuggling weapons in 2004. The court also imposed the death penalty on 13 other defendants. On 1 April 2004, police recovered ten truckloads of weapons and ammunition at the jetty of Chittagong Urea Fertiliser Ltd (CUFL). They included 4,930 sophisticated firearms of different types, 840 rocket launchers, 300 rockets, 27,020 grenades, 2,000 grenade-launching tubes, 6,392 magazines and 11.41 million bullets. At the time, Nizami was Industries minister. The ameer (chief) of the Jamaat, who denied any involvement in the smuggling case, has also been charged with 16 additional counts, including crimes against humanity and genocide committed during the war of liberation from Pakistan in 1971. The international tribunal has yet to rule in this case. In view of the ruling, many are afraid that tensions might escalate, and that Jamaat and its supporters might engage in new violent protests, such as those that occurred in late 2013. (SC)

[Debido a que es esencial para bombardear la Liga Árabe? ] 01/30/2014 24:38 [cuando fueron asesinados, un terrorista islámico, es siempre la LIGA ÁRABE, lo que hace, la ganancia, también, las anexiones territoriales, de hecho, entre los musulmanes y los terroristas LegaAraba? Hay un califato en todo el mundo, la sharia, en común! ] [Las naciones y los pueblos, no están preparados para hacer frente a este terrorismo religioso y, institucional (por: servicios secretos), es por eso, la LIGA ÁRABE, pensamiento, que, a este su conspiración contra la raza humana no va a ser, cada vez descubierto, sólo porque, formalmente, los terroristas islamistas que se maten de vez en cuando. Pero sin la libertad de religión, y el delito de apostasía, delito, la LIGA ÁRABE, consuelda, lo que, los terroristas han ganado. masacres, genocidios, violaciones de todo tipo de horrores, que han consolidado el reino saudí, en el mundo]

[Parce qu'il est essentiel de bombarder la Ligue arabe? ] 30/01/2014 24:38 [lorsqu'ils sont tués, un terroriste islamique, est toujours la LIGUE ARABE, ce qui rend, le gain, aussi, annexions territoriales, en fait, entre les musulmans et les terroristes LegaAraba? Il s'agit d'un califat mondial, la charia, en commun! ] [Nations et les peuples ne sont pas prêts à faire face à ce terrorisme religieux, et, institutionnel (par: services secrets), c'est pourquoi, la LIGUE ARABE, la pensée, qui, cette conspiration contre la race humaine ne sera pas, jamais découvert, seulement parce que, formellement, les terroristes islamistes les tuer tous si souvent. Mais sans la liberté de religion, et le crime d'apostasie, infraction, la LIGUE ARABE, consoude, quoi, les terroristes ont gagné. massacres, les génocides, les viols toutes sortes d'horreurs, qui ont consolidé le royaume saoudien, dans le monde]

[لأنه أمر ضروري لتفجير الجامعة العربية؟ ] 2014/01/30 24:38 [عندما قتل، وهو الإرهابية الإسلامية، هو دائما في جامعة الدول العربية، الأمر الذي يجعل، وزيادة، أيضا، الضم الإقليمية، في الواقع، بين المسلمين والإرهابيين LegaAraba؟ هناك في جميع أنحاء العالم الخلافة، الشريعة، في مشتركة! ] [والأمم والشعوب ليسوا على استعداد للتعامل مع هذا الإرهاب الديني، والمؤسسات (حسب: المخابرات)، وهذا هو السبب، والجامعة العربية، والتفكير، أن هذه المؤامرة له ضد الجنس البشري لن يكون، من أي وقت مضى اكتشف، فقط لأنه، رسميا، الإرهابيين الإسلاميين قتلهم كل كثير من الأحيان. ولكن من دون حرية الدين، وجريمة الردة، جريمة، جامعة الدول العربية، comfrey، ما، وقد فاز الارهابيين. المجازر والإبادات الجماعية، يغتصب كل أنواع الفظائع، التي عززت المملكة العربية السعودية، في العالم]

[यह अरब लीग बम के लिए आवश्यक है क्योंकि? ] 2014/01/30 24:38 [मारे गए जब एक इस्लामी आतंकवादी, वास्तव में है,,, भी, प्रादेशिक annexations लाभ बनाता LegaAraba मुसलमानों और आतंकवादियों के बीच है, जो हमेशा अरब लीग है? दुनिया भर में एक खलीफा, शरीयत आम में, वहाँ है! ] [राष्ट्र और लोगों को इस धार्मिक आतंकवाद से निपटने के लिए तैयार नहीं हैं, और, संस्थागत (द्वारा: गुप्त सेवा), यही वजह है कि मानव जाति के खिलाफ यह उसकी साजिश कभी नहीं होगा, कि अरब लीग, सोच, खोज की, केवल, क्योंकि औपचारिक रूप से इस्लामी आतंकवादियों तो हर बार उन्हें मार डालते हैं. लेकिन धर्म की स्वतंत्रता, और आतंकवादियों जीत लिया है क्या, स्वधर्म त्याग, अपराध, अरब लीग, comfrey, का अपराध बिना. नरसंहार, नर संहार, दुनिया में, सऊदी किंगडम समेकित है जो भयावहता, सभी प्रकार की बलात्कार]

[Da ist es wichtig, die Arabische Liga zu bombardieren? ] 2014.01.30 24:38 [wenn sie getötet, ein islamischer Terrorist, ist immer die Arabische Liga, die macht, Verstärkung, auch territoriale Annexionen in der Tat, zwischen Muslimen und Terroristen LegaAraba? Es ist ein weltweites Kalifat, die Scharia, gemeinsam! ] [Nationen und Völker sind nicht bereit, mit dieser religiösen Terrorismus behandeln, und, institutionelle (nach: Geheimdienste), das ist, warum, der Arabischen Liga, denken, dass dies seine Verschwörung gegen die menschliche Rasse wird nicht sein, je entdeckt, nur, weil formal islamistischen Terroristen zu töten jeder so oft. Aber ohne die Freiheit der Religion und des Verbrechens der Apostasie, Beleidigung, der Arabischen Liga, Beinwell, was haben die Terroristen gewonnen. Massaker, Völkermorde, vergewaltigt alle Arten von Schrecken, die das saudische Königreich konsolidiert zu haben, in der Welt]

[The torment of the Christians who have not yet been exterminated in the ARAB LEAGUE, cries out for vengeance against the system of Freemasonry #Bildenberg, that, the Pharisees Illuminati Anglo-Americans, of esoteric agenda, seignirage banking scam, they have created, for, destroy Israel. ] [ il tormento dei cristiani che, non sono stati sterminati ancora, nella LEGA ARABA, grida vendetta, contro ,il sistema massonico #Bildenberg, che farisei Illuminati Anglo-americani, di esoteric agenda, hanno creato, per distruggere Israele. ] 30/01/2014 08:20. PAKISTAN . I cristiani di Karachi, schiacciati dalla mafia dei terreni, chiedono aiuto alla Chiesa. La comunità di Horizon Plaza è oggetto di abusi, violenze e discriminazioni. Dal 2011 alcuni potentati locali hanno sottratto case, proprietà e beni. Nonostante le denunce, finora polizia e magistratura non sono mai intervenute. Sacerdote diocesano chiede giustizia "per quanti soffrono". Islamabad (AsiaNews) - I cristiani di Horizon Plaza, quartiere di Karachi, sono vittime di continui episodi di abusi, violenze e discriminazioni nella completa indifferenza, se non connivenza, di forze di polizia e istituzioni. Dietro gli attacchi vi sarebbero, come spesso accade, interessi economici e lotte per il possesso di terreni sui quali avviare affari

01/30/2014 11:06. PAKISTAN. Karachi's Christians, crushed by the land mafia, seek help from Church. by Jibran Khan. The community of Horizon Plaza is subject to abuse, violence and discrimination. Since 2011, local land mafia backed by authroities have stolen homes, property and assets. Despite the complaints, so far police and prosecutors have never taken any action . Diocesan priest demands justice "for those who suffer". Islamabad ( AsiaNews) - Christians in Horizon Plaza, a district of Karachi, are victims of continued incidents of abuse , violence and discrimination in the complete indifference, if not connivance , of the police forces and institutions. Economic interests and the question of land possession for business and commercial initiatives - are behind the attacks. Even the Pakistani organizations that fight for human rights have been unable to resolve the situation and restore peace and security to the people. Now the community have appealed to the Catholic Church, to intervene on their behalf. Speaking to AsiaNews Fr . George Montgomery, a diocesan priest in Karachi, confirms that the case is being considered by court judges although so far there have been no significant developments. "We demand justice for those who suffer" added the priest, who describes the security situation in the metropolis to the south of the country as "shaky". "The land mafia - he explains -are taking advantage of the situation that affects the most marginalized groups ." The drama of the Christian community of Horizon Plaza began in 2011, when some landlords in the area - with the support of leading political parties - illegally occupied apartments and houses, evicting tenants with regular permits and ownership rights. Complaints to police went unheeded, while the abusive occupants committed all sorts of abuse and bullying against residents, particularly women. Not even a petition to the High Court , which is still pending , has had any effect. Any appeal to the political and institutional leaders has so far fallen on deaf ears . Meanwhile, attacks against buildings and property of Christians have increased , which is why the community has been left with no other solution than seek help from the Catholic Church of Pakistan . Disputes over land and property have arisen several times in the past: in October 2011, two Christian brothers in Faisalabad were abducted by a Muslim family of landowners for whom they worked. The kidnap was motivated by economic disputes between the landowners and laborers, in the absolute indifference of the police. A month later the Catholic activist Akram Masih, father of four, was murdered by the land mafia for his fight for the rights of the poorest, especially Christians. With more than 180 million people (97 per cent Muslim), Pakistan is the sixth most populous country in the world and the second largest Muslim country after Indonesia. About 80 per cent of Muslims are Sunni, whilst Shias are about 20 per cent of the total. There are also small communities of Hindus (1.85 per cent), Christians (1.6 per cent) and Sikhs (0.04 per cent). Violence against ethnic or religious minorities has been on rise in recent years with Shia Muslims and Christians as the main targets. [Die Qual der Christen, die noch nicht in der Arabischen Liga ausgerottet wurden, schreit nach Rache gegen das System der Freimaurerei # Bildenberg, dass die Pharisäer Illuminati Anglo-Amerikaner, der esoterischen Tagesordnung, seignirage-Banking-Betrug, die sie geschaffen haben, für, Israel zerstören. ] [Le supplice des chrétiens qui n'ont pas encore été exterminés dans la LIGUE ARABE, crie vengeance contre le système de la franc-maçonnerie # Bildenberg, que les pharisiens Illuminati Anglo-Américains, de l'ordre du jour ésotérique, escroquerie bancaire seignirage, ils ont créé, pour, détruire Israël. ]

01/31/2014 10:33. RUSSIA – SYRIA. Kirill and Patriarch of Antioch, a joint call for "peace and integrity" in Syria. John X Yazigi concluded his visit to Moscow, where he met the Russian Orthodox Patriarch. The two religious leaders have called for dialogue and the release of the Christian hostages. The Eastern Churches are increasingly looking to Russia as their defender.
Moscow (AsiaNews) - The Moscow Patriarchate and the Greek Orthodox Church of Antioch have launched a joint appeal for peace and independence of Syria. "The two churches believe that only through open and honest dialogue true peace its independence and territorial integrity be guaranteed in Syria , and equal rights and opportunities for its citizens ensured," reads the statement issued on 30 January, at the end of Patriarch John X Yazigi's visit to Moscow. According to the two religious leaders, it is important to support the process initiated in Geneva and at the same time hope that " that all the political problems in Lebanon, Iraq and all the countries in the Middle East will be dealt with in a spirit of peace that rejects violence and all types of pressure that may come from extremist positions or terrorist acts". The statement also stresses the need to take measures to ensure the immediate release of all the hostages from Metropolitan Boulos Yazigi ( of the Orthodox Church of Antioch ) and Metropolitan Mar Gregorios Youhanna Ibrahim ( of the Syrian Orthodox Church ) - abducted in April - as well as nuns , priests and orphans of the Convent of Maalula. "The Churches of Antioch and Russia both have an experience of co-existence with Islam - conclude the two Patriarchs - We reject any type of extremism and hate speech. We appeal to Christians and Muslims to work together for the benefit of their homelands." The visits of religious leaders of the Eastern Churches in Russia are almost a daily occurrence now and show - according to some analysts - the growing attention of those Christian communities towards Moscow, increasingly seen as a point of reference and new champion of their defense against the threat of Islamic extremism. Kirill is giving a more "global" aspect to the Russian Orthodox Church than his predecessor Aleksy II and aims to carve out a leading role internationally. According to the director of the Radio Kommersant Konstantin von Eggert, who is also a commentator on religious matters, the battle for the defense of Christians is "also an opportunity for the Moscow Patriarchate to remember that not only it is the most numerous among the autocephalous churches, but that is ready to use its special ties with the Kremlin for defending the community worldwide". ( N.A. ) 31/01/2014 10:13. RUSSIA-SIRIA. Kirill e Patriarca di Antiochia, un appello congiunto per "pace e integrità" in Siria. Giovanni X Yazigi ha concluso la sua visita a Mosca, dove ha incontrato il Patriarca ortodosso russo. I due leader religiosi hanno invitato al dialogo e alla liberazione degli ostaggi cristiani. Le Chiese d'Oriente guardano sempre più alla Russia come loro difensore.
Mosca (AsiaNews) - Il Patriarcato di Mosca e quello greco-ortodosso di Antiochia hanno lanciato un appello congiunto per la pace e l'indipendenza della Siria. "Le due Chiese credono che solo attraverso un dialogo aperto e onesto sia possibile garantire la vera pace in Siria, la sua indipendenza e integrità territoriale e assicurare pari diritti e opportunità ai suoi cittadini" si legge nel comunicato diffuso il 30 gennaio, al termine della visita a Mosca del patriarca Giovanni X Yazigi. Secondo i due leader religiosi, è importante sostenere il processo iniziato a Ginevra e allo stesso tempo auspicare che "tutti i problemi politici in Libano, Iraq e negli altri Paesi del Medio Oriente siano affrontati con uno spirito di pace, che rifiuta la violenza e tutti i tipi di pressione che possono arrivare da posizioni estremiste o atti terroristici". Nel comunicato si sottolinea inoltre la necessità di prendere misure volte a garantire l'immediato rilascio di tutti gli ostaggi: a partire dal metropolita Boulos Yazigi (della Chiesa ortodossa di Antiochia) e del metropolita Mar Gregorios Youhanna Ibrahim (della Chiesa siro-ortodossa) - rapiti ad aprile - come pure delle suore, dei sacerdoti e degli orfani del convento di Maalula. "Le Chiese di Antiochia e di Russia hanno entrambe esperienza di convivenza con l'islam - concludono i due Patriarchi - respingiamo ogni tipo di estremismo o odio e ci appelliamo ai cristiani e musulmani perché lavorino insieme per il bene della loro patria". Le visite dei leader religiosi delle Chiese d'Oriente in Russia sono quasi all'ordine del giorno ormai e dimostrano - secondo alcuni analisti - la crescente attenzione di quelle comunità cristiane verso Mosca, sempre più vista come punto di riferimento e nuovo paladino della loro difesa contro le minacce dell'estremismo islamico. Kirill ha dato alla Chiesa ortodossa russa un'impronta più "globale" rispetto al predecessore Aleksy II e mira a ritagliarsi un ruolo di leader internazionale. Secondo il direttore della radio Kommersant Konstantin Von Eggert, anche commentatore di questioni religiose, la battaglia per la difesa dei cristiani è "anche un'occasione per il Patriarcato di Mosca di ricordare che non solo è la più numerosa tra le Chiese autocefale, ma che è pronta a usare i suoi particolari legami col Cremlino per difendere la comunità nel mondo". (N.A.)

Cina, quando, si incomincia a percorrere, la strada delle riforme, della libertà di religione, libertà di coscienza, poi, non si può tornare indietro, senza gravi conseguenze sul piano economico e spirituale, sociale! Se, la Cina delude le speranze, che, gli uomini liberi: hanno riposto in lei?, poi, la speranza morirà, definitivamente, nel mondo, perché, nulla ci possiamo attendere dai satanisti americani del sistema massonico! La Chiesa non è una potenza straniera, perché, io che, io sono il tuo più potente alleato? io sono la chiesa! 27/01/2014 09:54. VATICANO-CINA. Card. Zen: Col Nuovo anno del Cavallo, continua l'opera di distruzione della Chiesa in Cina. di Paul Wang. La speranza è forte con la presenza di papa Francesco. Ma le promesse di Xi Jinping si stanno rivelando vuote. L'Associazione patriottica e il ministero degli affari religiosi vogliono schiavizzare vescovi e fedeli. Hong Kong (AsiaNews) - Proprio ieri, all'Angelus, papa Francesco ha fatto gli auguri per il Nuovo anno lunare a cinesi, vietnamiti e coreani. "A tutti loro - ha detto il pontefice - auguro un'esistenza colma di gioia e di speranza. L'anelito insopprimibile alla fraternità, che alberga nel loro cuore, trovi nell'intimità della famiglia il luogo privilegiato dove possa essere scoperto, educato e realizzato. Sarà questo un prezioso contributo alla costruzione di un mondo più umano, in cui regna la pace". Il Nuovo anno - del Cavallo - inizierà il 31 gennaio prossimo. In una conversazione informale, alla vigilia della grande festa, il card. Joseph Zen, vescovo emerito di Hong Kong, esprime le sue preoccupazioni per la situazione dei fedeli in Cina. Eminenza, all'inizio di questo nuovo anno come si sente riguardo alla situazione della Chiesa in Cina?
L'uomo, specialmente il credente, tende ad essere un ottimista impenitente. All'inizio di un nuovo anno, ci auguriamo sempre che le cose vadano meglio rispetto a quello passato. D'altra parte, un senso di impazienza prende possesso di me: un anno dopo l'altro il tempo passa e le cose sembrano rimanere in uno scoraggiante status quo. Certo, dall'anno scorso in Vaticano e in Cina abbiamo due nuovi leader, papa Francesco e Xi Jinping. I loro primi passi hanno suscitato molta speranza. Ma ci troviamo davanti a una grande svolta per il meglio?
Lei non si lascia conquistare da questo senso di speranza?
Ho immensa fiducia in papa Francesco: è molto umile, ma anche molto deciso. Del resto la svolta è iniziata già con papa Benedetto XVI: la svolta di una eroica pazienza accompagnata da una posizione di chiarezza. E proprio la chiarezza sembra essere una caratteristica del nostro Papa gesuita, una chiarezza cui ovviamente si uniscono tanta bontà, tenerezza e rispetto per qualunque interlocutore. Però... Si dice che a papa Bergoglio piaccia il tango, ma per ballare il tango bisogna essere in due. C'è la stessa volontà anche dall'altra parte? * Molti vedono in Xi Jinping un grande riformatore. * Non si può negare che egli abbia una certa determinazione nel riformare il suo Partito. Una coraggiosa lotta contro la corruzione e l'instaurazione di uno stile di vista frugale per i suoi compagni comunisti. La sua intenzione sembra però essere che questo Partito riformato regni con potere assoluto sul popolo per sempre. Non si vede nessuna intenzione di lasciare che il popolo possa controllare il Partito. Fra gli analisti, si afferma che è troppo presto per pretendere che possa fare questo passo, che può risultare pericoloso farne, prima di aver fermamente in mano le redini del Partito. Per questo bisogna dargli tempo. Ma il tempo può non lavorare in favore suo e nostro. Mentre il grande capo si prende del tempo, quelli sotto di lui continuano l'opera di distruzione.
* C'è un'opera di distruzione? * Sì, non so come qualificarla altrimenti. Le persone che da tanto tempo hanno in mano il potere di dominio sulle religioni stanno distruggendo non solo le religioni, ma anche il prestigio della nostra nazione. Parlo dei cattolici: un laico cattolico che ufficialmente è solo il presidente "onorario" [dell'Associazione patriottica dei cattolici cinesi, organo governativo che controlla la Chiesa e le sue attività ndt] sta lavorando in piena attività, dal nord al sud del Paese. Il direttore dell'Ufficio Affari religiosi "gestisce" le religioni con sempre maggior sfacciataggine. L'unica cosa a cui mirano e in cui purtroppo hanno successo è di schiavizzare la nostra Chiesa, forgiando la coscienza dei nostri vescovi e preti affinché rinneghino la loro fede. Ma credono cosa gloriosa fare schiavi i loro connazionali? È una vittoria di cui vantarsi? Non sanno che facendo così si attirano il disprezzo delle nazioni, anche se noi siamo diventati una potenza economica?

China, when you begin to walk the path of reform, freedom of religion, freedom of conscience, then, you can not go back, without serious consequences on the economic, spiritual, social! If, China disappoint the hopes that free men: they have placed, in you?, Then, the hope, will die, in all the world, because, as, we can expect nothing, from, the Satanists American Masonic system, for scam banking seigniorage! The Church is not a foreign power, because, I am your most powerful ally? I am the church! (Nella foto: il card. Zen ad una manifestazione in favore della liberazione di mons. Ma Daqin,vescovo di Shanghai, agli arresti domiciliari - Ucan)
01/27/2014 10:29. VATICAN – CHINA. Card. Zen: Destruction of Church in China continues in New Year of the Horse. by Paul Wang. Hope in the presence of Pope Francis is strong. But Xi Jinping's promises are proving to be empty. The Patriotic Association and the Ministry of Religious Affairs want to enslave the bishops and faithful.
Hong Kong (AsiaNews) - At the Angelus yesterday, Pope Francis sent his best wishes to the Chinese, Vietnamese and Korean peoples for the Lunar New Year. "I wish all of them - said the Pope - a life full of joy and hope. May the irrepressible yearning for fraternity, which dwells in their hearts, find in the intimacy of the family a privileged place to be discovered, educated and realized. This will be a valuable contribution to the building of a more humane world, where peace reigns". The New Year - of the Horse - begins January 31. In an informal conversation, on the eve of the great feast, Card. Joseph Zen, bishop emeritus of Hong Kong, expresses his concern at the situation of the faithful in China. At the beginning of the New Year how do you feel about the situation of the Church in China? We, especially as believers, tend to be unrepentant optimists. At the beginning of a new year our wishes are that things may go better than in the past. But I can't help having a sense of impatience seeing that year after year with the passing of time things remain in a state which causes us frustration. Yes in the past year we have two new leaders on the stage, Pope Francis and Xi Jinping. Their initial moves have brought much hope; we may be led to believe that a decisive turning point is in view. * Yet you don't yield willingly to these invitations to hope?
I have immense trust in Pope Francis, he is so humble and so strong minded. And as a matter of fact a turning point could be seen as already initiated by Pope Benedict, turning from a heroic tolerance to a position of clarity. Clarity of position seems to be a characteristic feature of our Jesuit Pope, obviously a clarity blend with much kindness and tenderness, and much respect for people. But...Somebody said that Pope Francis likes tango, but it takes two to tango. Can we suppose the same good will in his counterpart? So, you don't see a great reformer in Xi Jinping?
It seems undeniable that he has shown a certain determination in reforming his party by fighting courageously the corruption and setting up a regime of austerity and frugality for his communist comrades. But...Yes, by reforming his party his intention seems to be securing a continued absolute dominion over the people. There is no sign that he will allow in any way the people to control the party. Many experts believe it is too soon for him to take such a step, which could be dangerous, at least until he has the reins of the party firmly in hand. Many say that we should give him some more time. But time may not work in his favour, nor in ours. While this our supreme leader takes his time, those under him carry on their work of destruction. * Work of destruction? Yes, I don't know what other qualification we can attach to their work. With the power position they have acquired in dealing with religions, they are destroying not only the religions but also the good name of our nation. Let us come to the particular case of Catholic religion: a lay person officially retired and simply an "honorary" president is still fully active from the north to the south of the country. The director of the Religion Affairs Bureau is "running" the Church ever more ostentatiously, not even taking care to save the appearances. The only purpose of their work seems to be "enslaving" our Church (unfortunately with much success) by forcing our bishops and priests to betray their conscience, their faith. But our bishops and priests are Chinese as they are. Is it glorious to make slaves of their con-nationals? Is it a victory to be proud of? It is not only shameful in itself; it brings disgrace on our nation, in spite of its newly acquired position as a financial power. Chine, quand vous commencez à marcher sur le chemin de la réforme, la liberté de religion, la liberté de conscience, alors, vous ne pouvez pas revenir en arrière, sans de graves conséquences sur le développement économique, spirituel, social! Si, Chine décevoir les espoirs que les hommes libres: ils ont placé, en vous, alors, l'espoir, mourront, dans le monde entier, parce que, comme nous ne pouvons rien attendre, de, le système satanistes maçonnique américain, pour escroquerie seigneuriage bancaire! L'Eglise n'est pas une puissance étrangère, parce que, je suis votre allié le plus puissant? Je suis l'église! (Photo: Card. Zen in a demonstration calling for the release of Msgr. Ma Daqin, Bishop of Shanghai, under house arrest – UCAN) 中國,當你開始走改革之路,宗教自由,信仰自由,那麼,你不能回去,而對造成嚴重後果的經濟,精神,社會!如果,中國令人失望的希望,自由人:他們已經放置在你,那麼,希望,就會死亡,在所有的世界,因為,我們可以期待什麼,從的撒旦教徒的美國共濟會制度,為騙局銀行鑄幣稅!教會是不是外國勢力,因為,我是你最強大的盟友?我教會!

Cosa c'è dietro questa storia truffa di IMU/Bankitalia? Veramente i grillini sono impazziti, improvvisamente, come la stampa di regime, ci vuole fare credere? Tutti i miei colleghi hanno detto, che, si è trattato di uno scippo ulteriore, contro, la sovranità monetaria del popolo italiano, e dalla gravità di questa espressione, si può contestualizzare meglio, cosa la stampa di regime massonico, vuole tentare di nascondere! Ma, i miei colleghi hanno anche concluso, ormai in Italia, non c'è più la democrazia! [ What is behind this scam story, IMU / Bank of Italy? Grillini really are crazy, suddenly, as, at the printing system, we want to believe? All my colleagues have said, that it was a robbery further against, the monetary sovereignty, against the Italian people, and, the severity of this expression, we can better contextualize what the regime press Masonic groped wants to hide ! But, my colleagues also concluded, now in Italy, there is no democracy! ]

Laura #TagliolaBoldrini, chi ha saputo che Loredana Lupo, M5Stelle, è stata picchiata in Aula.

"La Presidente Laura Boldrini è riuscita a passare alla storia. Con la voce tremante, le mani malferme, in mezzo ad un'aula parlamentare trasformata in un delirio di proteste, ha annunciato la famosa "tagliola" e in appena un minuto ha fatto votare l'ignominioso decreto IMU/Bankitalia per poi scappare dalla porta posteriore. La Boldrini si vergognava di essere colei che, per la prima volta in settant'anni di Repubblica, ha tappato la bocca alle opposizioni appartenendo lei stessa all'opposizione. Fittizia, ovvio: il suo partitino servile nel mezzo del caos ha sfidato il MoVimento 5 Stelle cantando "Bella Ciao" insieme al PD, come se il bavaglio fosse qualcosa da festeggiare. Gente senza dignità alcuna. Forse, la Boldrini si vergognerà ancora di più osservando le immagini dalla "sua" aula, quella che lei dovrebbe gestire. Insulti, parolacce, minacce all'indirizzo delle opposizioni, e l'inaudito gesto del deputato questore Dambruoso (Scelta Civica) che ha schiaffeggiato con violenza la cittadina Loredana Lupo rivendicandolo poi sfacciatamente. Tante prime volte, in una giornata nera per il Parlamento. E due donne: una principessa obbediente, ed una cittadina malmenata. Molti altri italiani (e italiane) direbbero che, invece, non c'è proprio nulla di nuovo." M5S Camera
[ Stasera Giulia Sarti e Luigi Di Maio, portavoce del M5S alla Camera, parteciperanno alla puntata di Servizio Pubblico sulla Trattativa Stato Mafia ] "Per vedere dove andrà a finire questo Paese guardo il mare, guardo un po' l'orizzonte. Vedo delle cose, che, non so neanche, come interpretare. Siamo nella metafisica. C'è una legge elettorale, fatta da un pregiudicato insieme a una specie di cartone animato e Verdini. Come si fa a pensare di fare una legge elettorale fatta da Verdini e da Berlusconi? Verdini ha incriminazioni, e processi in corso. Non so, se sarà condannato o meno, ma non si affida una roba così, a uno che ha questi processi, che è un massone. Essere massoni (purtroppo) non è reato, però, se vogliono governare con la massoneria formino un nuovo partito, il Partito dei massoni, si fanno eleggere, prendono i voti e vanno dentro. Ho visto l'incompetenza della Boldrini, non riesce a gestire l'Aula. Ho visto quelli che cantavano "O Bella Ciao" mentre davano sette miliardi e mezzo alle banche. Se, avessi fatto la Resistenza non so, come la prenderei: sentire questo inno lì dentro, in quel momento lì! Fanno i giochini da bambini scemi. Cambiano le parole. Fanno i pacchettini di democrazia, come, il pacchetto con dentro l'Imu, insieme alla Banca di Italia, o voti tutti, e due, o sennò sei un rivoluzionario. Noi abbiamo chiesto, di separare le cose e non possiamo, che, essere d'accordo, con la abolizione Imu, ma, non potevamo permettere che fosse svenduta la Banca d'Italia, sotto i nostri occhi. Si sono già svenduti le Poste, si svendono l'Eni, l'Acqua, il gas, la luce... Svendono la nostra vita! La violenza è brutta, e io dico, che, ha fatto malissimo la nostra Loredana Lupo, a scagliarsi con il viso, contro, il dorso della mano del questore Dambruoso. Avrà avuto dei danni alla mano, mi dispiace, poverino! Ci dica, che, danni ha avuto che lo risarciremo nella mano. La stampa gli dice bravo, "hai fatto bene". E Napolitano cosa dovrebbe fare? Monitare? Oggi abbiamo chiesto, ufficialmente, l'impeachment, perché, un uomo così, non può continuare, a essere il Presidente degli italiani, perché, lui fa il Presidente del consiglio, non il Presidente della Repubblica. Deve dimettersi, come consigliò di fare a Cossiga. Noi rispettiamo quello che abbiamo detto: devono andare a casa tutti, a iniziare da lui, che, studiava all'università in tempo di guerra. Uno che diceva, che, il fascismo bisognerebbe esportarlo, in Unione Sovietica! È un uomo, che, dovrebbe essere a casa, e invece sta spalleggiando questa legge elettorale, incostituzionale. Non è possibile che sia senza il voto di preferenza, con un premio di maggioranza abnorme, con il doppio voto, che, chi vince va al ballottaggio, e prende tutto. E' una legge fatta per tagliare fuori, il MoVimento 5 Stelle, l'ha detto, anche, il Ministro Mauro, se l'è fatto scappare a Porta a Porta, poi, se n'è accorto, si è fermato, tutti gli altri hanno cambiato subito argomento. Una legge elettorale, così non l'ha fatta neanche, Acerbo al tempo del fascismo, che c'era un premio di maggioranza inferiore a questo. Noi affronteremo tutto, andiamo avanti e continuiamo a andare avanti. La democrazia non c'è più, sostituite la parola democrazia con governabilità. La dittatura della governabilità. E' un momento strano, noi ci siamo in mezzo, noi siamo gli acceleratori di un processo che ormai è stato attivato. Io voglio un orizzonte per l'Italia e lo troveremo andando in Europa e cambiando gli accordi. Li cambieremo là, rivedremo tutta la posizione dell'Italia là.
Per adesso ci stiamo svendendo tutto, attraverso questa classe politica e economica che va sostituita e spazzata via. Io vengo domani lì, a Roma, ad abbracciarvi, perché siete dei guerrieri meravigliosi." Beppe Grillo

[ Piangono troppe mamme in Italia ] "La moglie del fabbro della mia cittadina piangeva. Dovevano pagare 5.000 euro di immondizia entro 3 giorni: non hanno questi soldi. In lacrime mi diceva che il marito lavora poco, ma quel che basta per vivere, con fatica fino ad ora hanno vissuto, ma i soldi della monnezza sono troppi. Dovranno chiudere anche loro l'attività. La rabbia mi saliva pensando al nemico e i volti del potere italiano scorrevano come un film nella mia mente. Tutto questo accade mentre Letta e governo fanno gli affari di banche, multinazionali, speculatori, nazioni europee del nord , amici dei politici e politici." caterina c.

Il colossale inganno del Fiscal Compact. Beppe Grillo e il M5S contro il Fiscal Compact (10:00) grillo_fiscal_compact.jpg. Videocommenti (4) su: "Il colossale inganno …" di Paolo Becchi e Federico Actite. "Nei giorni scorsi si è molto parlato del Fiscal compact, la cui abolizione costituisce uno dei punti del programma del M5S per le prossime elezioni europee. Forse è il caso di chiarire alcune cose al riguardo. Il Fiscal compact non fa parte del diritto comunitario e dei trattati dell'Unione Europea, ma è un semplice trattato internazionale firmato a Bruxelles da 25 dei 28 capi di governo degli Stati membri dell'UE lo scorso 2 marzo 2012.
Questo trattato intergovernativo dal punto di vista economico prevede disposizioni che avranno conseguenze notevoli per l'Italia che non solo non l'aiuteranno a uscire dalla crisi economica in cui versa ormai da anni, ma che l'impoveriranno ulteriormente. Il Fiscal compact rappresenta una conferma e un ulteriore consolidamento delle misure di austerity sin qui adottate per risolvere la crisi dell'Euro. L'articolo 1 del Fiscal compact recita infatti: "Con il presente trattato le parti contraenti, in qualità di Stati membri dell'Unione europea, convengono di rafforzare il pilastro economico dell'unione economica e monetaria adottando una serie di regole intese a rinsaldare la disciplina di bilancio attraverso un patto di bilancio...". Queste regole includono l'obbligo del pareggio di bilancio: "Le parti contraenti applicano le regole enunciate nel presente paragrafo in aggiunta e fatti salvi i loro obblighi ai sensi del diritto dell'Unione europea: a) la posizione di bilancio della pubblica amministrazione di una parte contraente è in pareggio o in avanzo" (art. 3.1) e impongono altresì di accantonare ogni anno una somma necessaria per ridurre di un ventesimo la quota di debito superiore al 60% del PIL e rientrare così nei parametri stabiliti (art. 4).
Tale somma è onerosa soprattutto per quei paesi che come l'Italia presentano una quota di debito molto superiore a quella percentuale. Per il nostro paese parliamo infatti di un debito di oltre duemila miliardi di Euro, equivalente a circa il 133% del PIL. Rientrare al di sotto del 60% nell'arco di vent'anni comporterebbe per l'Italia un ulteriore aggravio di circa 50 miliardi di Euro all'anno, i quali potrebbero aumentare se, come avvenuto in questi anni, le ottimistiche previsioni di crescita del PIL non dovessero avverarsi. Si tratta di una cifra enorme, se tanto per fare un paragone pensiamo che la contestata IMU sulla prima casa porta alle casse dello stato "appena" 4 miliardi di Euro. Come potrebbe lo Stato ottenere allora ogni anno questi 50 miliardi di Euro? Ovviamente attraverso l'introduzione di nuove tasse, operando nuovi pesanti tagli allo stato sociale e soprattutto svendendo quanto rimane di pubblico dopo decenni di privatizzazioni. Ma questi sacrifici per raggiungere il tanto agognato obiettivo del 60% non dovrebbero durare un anno o due, bensì almeno un ventennio. Insomma, il nostro futuro è la Grecia. Un altro aspetto del Fiscal compact merita di essere sottolineato. L'articolo 16 recita: "Al più tardi entro cinque anni dalla data di entrata in vigore del presente trattato, sulla base di una valutazione dell'esperienza maturata in sede di attuazione, sono adottate in conformità del trattato sull'Unione europea e del trattato sul funzionamento dell'Unione europea le misure necessarie per incorporare il contenuto del presente trattato nell'ordinamento giuridico dell'Unione europea. "
Queste parole confermano quanto abbiamo già detto all'inizio della nostra analisi, ovvero che il trattato approvato è stato redatto al di fuori dell'ordinamento giuridico comunitario, ma aggiungono anche un altro particolare di cui in questi mesi si è poco parlato: entro cinque anni dalla sua entrata in vigore tale accordo verrà incorporato nell'ordinamento giuridico dell'Unione Europea. Se questo è lo scopo, perché dunque gli Stati firmatari del Fiscal compact non hanno scelto di seguire sin dall'inizio la procedura prevista dai trattati europei per la loro revisione inserendo subito queste norme all'interno dell'ordinamento giuridico dell'Unione Europea? Confrontando questi due diversi modi di procedere scopriamo altri elementi interessanti. A partire dal 2009 con l'entrata in vigore del trattato di Lisbona l'elaborazione e la ratifica dei trattati europei secondo l'articolo 48 del trattato sull'Unione Europea (TUE) prevede la consultazione e il coinvolgimento di un ampio numero di attori, inclusi non solo i 28 capi di Stato, ma anche la Commissione Europea, i Parlamenti nazionali e il Parlamento Europeo.
Inoltre è prevista anche la ratifica e la discussione del nuovo trattato da parte di tutti i Parlamenti dei 28 paesi dell'UE, nonché il ricorso al referendum laddove consentito dalla Costituzione. Il risultato negativo di tali referendum può obbligare alla rinegoziazione del testo originariamente firmato dai capi di Stato, com'è già avvenuto ad esempio nel 1992 in Danimarca per il trattato di Maastricht o ancora nel 2008 in Irlanda per il trattato di Lisbona.
Con il Fiscal compact al contrario si è scelto non solo di optare per un trattato internazionale, ma si è imposto l'obbligo di incorporare entro cinque anni il suo contenuto nel diritto comunitario, stravolgendo in questo modo la procedura prevista dall'UE per la modifica dei trattati.
È evidente che si è voluto aggirare l'ostacolo del Parlamento Europeo costringendo in pratica i Parlamenti nazionali ad approvare il Fiscal compact.
Così è avvenuto infatti nel nostro paese, quando a ridosso della chiusura estiva dei lavori parlamentari nel luglio 2012 il Fiscal compact è stato approvato con voto unanime delle due Camere dato dalle forze politiche che avevano aderito al governo Monti e il Presidente della Repubblica, dopo averne sollecitato la ratifica, l'ha controfirmato rendendolo a tutti gli effetti vincolante per il nostro paese. Che ora in vista delle prossime elezioni europee, alcune di queste forze politiche si facciano paladine dell'abolizione del Fiscal compact è pura ipocrisia.
Ecco perché è importante che i portavoce del M5S abbiano già presentato mozioni parlamentari denunciando pubblicamente i nomi di tutti coloro che hanno ratificato e firmato questo trattato. Ma la battaglia del M5S, assume un significato fondamentale anche per le prossime elezioni europee, perché come abbiamo visto l'articolo 16 del Fiscal compact prevede di inserire il suo contenuto all'interno dei trattati europei. Una vittoria del M5S alle prossime elezioni europee servirà a impedire che ciò avvenga, difendendo la centralità del Parlamento Europeo come ora sta difendendo la centralità di quello italiano." Paolo Becchi e Federico Actite

Di Maio accusa: "Abbiamo tutti contro". Il vicepresidente della Camera spiega la situazione del Movimento 5 Stelle. "Abbiamo tutti contro. Un Questore di scelta civica aggredisce una nostra Deputata e il Pd gli dà solidarietà. La Boldrini prende una decisione fuori dal regolamento e i partiti chiedono sanzioni per noi". Così, Luigi Di Maio deputato del Movimento 5 Stelle, riassume su Facebook quello che sta succedendo a Roma. "Renzi e Letta – aggiunge il grillino – regalano 7 miliardi e mezzo alle banche e accusano noi di voler distruggere la democrazia. Napolitano va oltre le sue prerogative di Presidente e noi veniamo accusati di sovversivione. Qualche tempo fa, una persona molto addentro alle istituzioni mi disse: Andiamo avanti, alla fine ‪#‎vinciamonoi‬"

LE DEPUTATE PD AI 5 STELLE: VERRETE SPAZZATI VIA DALLE NOSTRE RIFORME. Scrive il parlamentare del Movimento 5 Stelle Alfonso Bonafede: "Ecco la prova che il pacchetto riforme ‪renzi‬-berlusconi‬ ha lo scopo di eliminare il Movimento 5 Stelle‬. Sentite cosa dice in questo video ‪Alessia Morani (responsabile giustizia segreteria Renzi)".
tzetze.it/redazione/2014/02/le_deputate_pd_ai_5_stelle_verrete_spazzati_via_dalle_nostre_riforme/index.html

[Travaglio e la richiesta di impeachment dei 5 Stelle: un serio ed estremo atto politico di contestazione] La richiesta di mettere in stato di accusa Giorgio Napolitano per attentato alla Costituzione avanzata ieri dai 5Stelle, piuttosto ben scritta e tutt'altro che campata in aria, non ha alcuna speranza di essere accolta dal Parlamento per una banalissima questione di numeri. Va dunque presa per quello che è: un serio ed estremo atto politico di contestazione contro il supremo garante del sistema da parte della forza di opposizione anti-sistema. (Marco Travaglio - Il Fatto Quotidiano - 31/01/2013) LEGGI: LA GABANELLI SMASCHERA IL PRESIDENTE DELL'INPS